Beiträge

Nuovi Associati



 Anche quest’anno, l’incantevole chiesa medioevale di S. Silvestro, patrimonio storico artistico della città di Tivoli e Sede dell'Associazione dei Cavalieri di San Silvestro, ha visto perpetuarsi l'annuale cerimonia per la “Remissione dei Diplomi”.

Sono stati accolti nel prestigioso sodalizio 25 nuovi associati, provenienti da tutte le Regioni d’Italia, fino al lontano Giappone, accompagnati da parenti ed amici, arrivando ad una presenza di persone di gran lunga superiore alle aspettative.

 

Tra illustri convenuti si sono notate le presenze delle Delegazioni del Veneto, Liguria, Calabria, Marche, Toscana, Sicilia, Lazio, Emilia Romagna, Lombardia, Abruzzo, Campania, la Puglia la Sardegna e la Basilicata.

 

Mons. Presidente, assistito all’Altare dal Rev. Don Aleksander Kamarer Studioso e Parroco ed al Rev. Ermes Campos, responsabile per la Conferenza Episcopale, per i Migrantes dell’America Latina, nel evidenziare l’importante momento liturgico dell’Avvento, che ci prepara al S. Natale, ha ricordato ai nuovi ammittendi che l’appartenenza al sodalizio -oltre le finalità Statutarie- si distingue per quello spirito di sincera e disinteressata amicizia che deve contraddistinguere il vero cristiano. Ad ognuno di Voi - ha sottolineato il celebrante- è stata data una particolare responsabilità nel settore istituzionale o privato- che deve essere messa al servizio del prossimo con generosità ed altruismo sempre memori che le persone che si incontrano lungo il cammino sono quegli Amici di Evangelica memoria! La solenne liturgia, accompagnata dai canti del coro “Francesco Mannelli”, magistralmente diretti dal M° Munele Orati e da un attento servizio all’Altare, formato dai   componenti lo stesso sodalizio, ha trovato due momenti toccanti. Il primo, nella benedizione di un grande rosone di argilla, opera dell’artista ligure Marino, visibile  ai piedi dell’antico Altare di travertino e raffigurante lo stemma associativo; il secondo   nella consegna dei distintivi e diplomi, avvenuta al termine del rito religioso

 

Tra le presenze dei nuovi associati si è notata quella di S. Ecc. il dott. Fulvio Rocco de Marinis, Prefetto di Chieti e del Barone Biallo d’Avola Calattuvo, Governatore Generale dell’Ordine di Borgogna, con il quale il Sodalizio ha stretto da poche settimane un “Protocollo d’Amicizia”. Per l'Amministrazione Comunale era presente il Presidente del Consiglio Comunale, il dott. Andrea Napoleoni.

 

Singolare anche la presenza di due artisti di fama internazionale, quali il Maestro Kento Masuda, noto compositore Giapponese, venuto in Italia per la circostanza e del Maestro Fabius Constable, direttore dell’importante e più grande orchestra d’Arpe celtiche al mondo. Non sono mancati tra gli ospiti d'eccezione, il Console famiglietti, Presidente dell'Istituto di Cultura Mertidionale e nostro Delegato per la Campania,la marchesa D'aragona, noto volto televisivo e la dottoressa Iannone, Presidente dell'Associazione culturale "L' Alba del III millenio".

 

Al termine della celebrazione liturgica, gli invitati si sono diretti alla volta dell’ Hotel Torre sant’Angelo, un tempo convento benedettino e successivamente dimora principesca. Nel ”Salone delle feste” in una sala stracolma di qualificati ospiti, quest'ultimi, hanno goduto nell’ascolto di un concerto strumentale e canoro, di rara bellezza, che ha saputo fondere elementi di musica orientale e latina, resi unici dalla bravura degli esecutori ed arricchiti   dalla originale scenografia. Infatti, la giovane  Luna, nella tipica veste giapponese e l'Arpista Bazzurini, entrambi  competenti artiste al seguito dei neo-associati Masuda Constable, con impareggiabile e consolidata maestria, hanno avvinto l'uditorio riscuotendo uno straordinario e meritato successo.

 

Uno speciale plauso, per questo riuscito momento concertistico, è stato tributato, sia   alla delegazione Calabria che, nella persona dell’Avv. Nadia Grande, si è resa disponibile per la buona riuscita dell’Evento che alla Healt Care Help, che alla  persona del dott. Barrazzoni, per il concreto sostegno fornito.

 

E’ seguita l’attesa conviviale, con oltre duecento ospiti, durante la quale si sono succeduti i ringraziamenti a quanti si sono prodigati per la riuscita della serata tra i quali il Cancelliere, Avv. Giovanni Mascioli, il Gen. C.A. Bruno Simeone  ed il B.ne Mechi. Particolarmente gradito  a tutti i presenti, è risultato, infine,  l’inatteso omaggio  di due esclusivi CD, contenenti le composizioni degli Artisti Masuda Constabl.

 

La serata si è conclusa con l’appuntamento alla prossima manifestazione associativa, sottolineando che ogni associato - indipendentemente dall’arrivo dell’invito cartaceo o virtuale- non deve sentirsi escluso dai momenti di fraternità dei quali potrà prendere visione seguendo le attività del sodalizio, attraverso la pagina “Eventi” che si trova all’interno del sito ufficiale.