Beiträge

Presentazione libro della Sede Associativa


 

 

Sabato 20 giugno, dopo molti mesi di intesa lavorazione, all’interno della collana “La Bellezza del Sacro” ha visto la luce il libro: “ La Chiesa monumentale di S. Silvestro in Tivoli", edito dalla casa editrice AN Consulting, sotto la guida dell’ editore dott. Andrea Napoli e del grafico Francesco Maddalone, entrambi nostri  associati.

 

Nel salone delle feste dell’Hotel Torre sant’Angelo, già dimora di un monastero Camaldolese poi passato alla proprietà dei principi Massimo, si è ritrovato un qualificato e numeroso consesso di raffinati estimatori e storici dell’arte accreditatisi all’evento attraverso la preposta pagina del sito associativo che ne riportava la notizia.

 

Dopo l’accoglienza delle autorità e gentili ospiti, avvenuta intorno alle 10.00 si è avuto l’inizio dei lavori alle 10.30 con una serie di interventi di illustri relatori che hanno preso la parola subito dopo il benvenuto di rito da parte di mons. Casolini, Presidente l’Associazione.

 

Il professor Franco Sciarretta, noto ed apprezzato storico della Città di Tivoli nonché fecondo scrittore ed editore, ha delineato le fasi della nascita della chiesa inserendole in un contesto squisitamente cittadino. E’ seguito l’intervento del prof. Francesco Ferruti, storico dell’Arte che ha finemente ripercorso i vari cicli pittorici del catino absidale facendone apprezzare le particolarità sconosciute. Seppure avvincenti e per nulla faticose, alle due relazioni è seguito un piacevole intervallo musicale nel quale sono stati proposti brani per chitarra e violino composti da Ernest Gottlieb Baron (Breslavia, 1696-Berlino, 1760) ed eseguiti dalle giovanissime Martina Malagesi e Anna Conti.

 

La presentazione, come da programma, è proseguita con l’intervento del prof. Scorza Barcellona, Ordinario di cattedra di Tor Vergata specializzato in agiografia e, tra l’altro, estensore – per l’enciclopedia Treccani- della vita di S. Silvestro.

 

L’ultimo intervento dal sapore squisitamente tecnico, ha visto l’architetto Andrea Menghini, far scorrere una interessante carellata di foto inedite della chiesa e degli affreschi, eseguite con tecniche d’avanguardia e riportanti particolari straordinariamente unici.

 

Non potevano mancare i saluti del Vescovo di Tivoli e del Sindaco, che intervenuti insieme a tante altre Autorità provenienti da più parti del territorio Nazionale, hanno saputo cogliere gli aspetti salienti della manifestazione dando il meritato risalto agli organizzatori. Si è sottolineato  il grande servizio e merito che questa pubblicazione rende, non solo alla città ed ai monumenti sacri che insistono nella Chiesa Tiburtina  ma, più in generale, alla Cultura, invitando i presenti  ad impegnarsi a proseguire l'iniziativa intrapresa portando avanti similari lavori di elevato spessore.

 

Prima dei saluti finali da parte del presidente dell’Associazione ed il ringraziamento agli sponsor che hanno reso possibile la concretizzazione dell’opera, l’evento ha visto la sua conclusione con una singolare proiezione aerea della chiesa, sia esternamente che internamente attraverso l’uso della moderna tecnica effettuata con l’uso di drone messo a disposizione dal signor Terzulli della “Comunicando leader”.

 

Mirabile, attenta ed affabile moderatrice dell’evento è stata l’Ambasciatrice Anna Rita de Luca Mancini, accompagnata dal consorte l’Ambasciatore Daniele, la cui brillante “penna” - conosciuta dai molti che hanno avuto a che fare con le numerose pubblicazione che lo hanno visto protagonista-  abbiamo ritrovato  nel saluto di benvenuto presente in apertura del libro.

 

Tra le numerosissime autorità, oltre quelle sopra elencate, ci piace ricordare quella del dott .Napoleoni e del dott. Cerroni, rispettivamente presidenti del Consiglio Comunale di Tivoli e Guidonia. Nelle vesti di rappresentante della Soprintendenza ma ancor più estentrice della presentazione  del libro, la direttrice di Villa d'este, l'arch. Marina Cogotti. Sindaci, ufficiali generali della Difesa, alti personaggi del mondo Accademico, dell’Aristocrazia, dello Spettacolo e dell’Imprenditoria non sono mancati ma, come nello spirito associativo non vengono ricordati in quanto membri del Sodalizio e, come tali, presenti.

 

Tuttavia, uno speciale ringraziamento non può non andare alla generosità di alcuni associati che, con concretezza, hanno creduto e sostenuto l’iniziativa , prodigandosi anche quale sponsor, e rendendo possibile non solo la riuscita della pubblicazione ma offrendo ai numerosi presenti la conviviale che è seguita al momento culturale.

 

In primis, “Il senso della vita onlus” nelle persone del Dott. Foladori e della dottoressa Simona Pedretti. Quest’ultima, proprio per l’importante supporto offerto, ha intrattenuto gli intervenuti all’evento dando un sintetico quanto significativo cenno alle finalità della Fondazione presieduta. Il Procuratore di Perugia dott Luigi de Ficchy , l’Ubi Banca di Brescia, nella persona di Gemma Baglioni, l’Istituto di Cultura Meridionale , presieduto dal console Gennaro Famiglietti, la Security Service, nella persona del dott. Sbarra, la signora Edda De Carli e il Cancelliere Avv. Giovanni Mascioli nonché il tesoriere, Andrea Cavaliere, Amministatore delegato della Syntesicompany. Sempre presente il “Molino Chiavazza dei coniugi Chiavazza.

 

Grazie anche alla disponibilità offerta dall’ambasciatore Mancini e dalla gentile Consorte Anna Rita, l’interessante giornata si è conclusa con il solenne impegno di riproporre la presentazione del libro nell’Ambasciata d’Italia presso la S. Sede. La data prevista, e che sarà comunicata agli interessati, cadra nell’ultima decade di settembre.

 

Stante il limitato numero di posti disponibili, per la circostanza saranno invitati quanti non hanno potuto prendere parte alla manifestazione e coloro che si accrediternno in segreteria, purché in linea con le modalità di prenotazione indicate in invito.

 

Si rammenta, altresì, l’importanza della consultazione della pagina “Eventi” che è nel sito, dal momento che non sempre, per motivi legati alla segreteria, le comunicazioni cartacee o virtuali giungono a destinazione.