Beiträge

Insieme per fare del bene

Veröffentlichungsdatum
Geschrieben von Uff. Stampa Roma
Zugriffe: 1478
Anche quest’anno le porte dello storico palazzo Brancaccio di Roma si sono aperte per far ritrovare insieme associati , amici e simpatizzanti dell’Associazione Cavalieri S. Silvestro. Anima dell’aggregazione è stata l’Opera san Silvestro la neonata Onlus che svolge la funzione di “Braccio caritativo” dell’Associazione.La cornice dei saloni del palazzo ha dato modo di ritrovarsi sabato 1° aprile alle ore 17.30 per condividere e rinsaldare vecchie amicizie e accogliere nuovi volti nel grande parco d’ingresso. Lo spirito della serata era far ritrovare intorno all’Opera San Silvestro Onlus amici vecchi e nuovi per sensibilizzarli su attività di solidarietà umana che l’Opera intende portare avanti nonostante le difficoltà di ogni inizio ma con la viva speranza della collaborazione di coloro che si dicono amici veri.La serata è iniziata con l’arrivo della illustre Ospite e Giornalista RAI Alessandra Canale e dell’Attore e Fotomodello Claudio Bondatti. All’apertura, è seguito il saluto ai presenti di Mons. Luigi F. Casolini di Sersale. Dopo aver rivolto un ringraziamento alla Signora Canale, volto e voce nota della Tv, ha sottolineato come la presenza di tante illustri personalità è stata possibile grazie anche alla concreta collaborazione scaturita dalla sensibilità del Dottor Ferdinando Santoro, Presidente di Scrinium istituzione culturale di indubbio spessore. L’apprezzato lavoro di editoria di Scrinium, non è passato inosservato alle gerarchie vaticane al punto da rendere questo prestigioso marchio di eccellenza, riferimento per la conservazione il restauro e la divulgazione delle preziose opere custodite negli Archivi Segreti e nella biblioteca Apostolica Vaticana.Quale segno visibile di gratitudine per la vicinanza dimostrata, è stato fatto dono della “Placca Associativa” le cui motivazioni della concessione erano riportate nel decreto di nomina letto dal cancelliere, nobile Avv. Giovanni Mascioli, affiancato dal segretario Barone Fabrizio Mechi.Il Presidente, nello spiegare i motivi dell’annuale incontro e nel sottolineare l’importanza di camminare insieme come famiglia unita, protesa al concreto bene comune, ha passato la parola alla tesoriera, la Dottoressa Ottaviana Giagnoli che ha sottolineato l’importanza del contributo di tutti attraverso la donazione del 5 per mille ed in particolare evidenziato come il primo aiuto è indirizzato ad uno studente disagiato. La magistrale Orchestra di Fiati è stata diretta dal Maestro Giuseppe Galli chè è pilastro fondamentale,sin dal suo nascere, dell'Accademia Ergo Cantemus di Tivoli che si colloca fra le realtà musicali contemporanee più attraenti, tanto da annoverare un ventaglio di ambite location nel proprio bagaglio cultural-artistico, dal Teatro Flavio Vespasiano di Rieti al Teatro Vittorio Veneto di Colleferro, dalle Cattedrali più prestigiose della Capitale, ai palazzi storici come Palazzo Brancaccio, Palazzo Ferrajoli e Palazzo Borromeo, passando infine per la regina di tutte le dimore storiche, Villa d'Este di Tivoli. Luoghi unici dove portare la propria arte e, soprattutto, lasciarsi ascoltare da un pubblico sempre eccelso, in collaborazione con istituzioni illustri e rigorose e grazie ancor più alla vivacità ed alla impeccabilità dello staff organizzativo, con il Presidente storico D.ssa Luana Frascarelli ,il Vicepresidente Fabrizio Pellegrini consulente Mediolanum, Il Resp. Tecnico Org. Roberto Canichella.il Presidente di Orchestra di Fiati M° Giuseppe Campanale, coadiuvati dalla BS Production nella persona di Massimiliano Frascarelli. Una serata coinvolgente dunque, dove l'Orchestra di Fiati di Accademia Ergo Cantemus ha spaziato dalle musiche di Rossini, Massenet, Wagner, Edward Elgar fino a Benjamin Godard. Al termine del concerto ,che ai brani musicali ha visto l’avvicendarsi di sentiti e prolungati applausi dell’ammirata platea,la parola è stata ripresa dal Presidente che dopo aver ricordato alcuni importanti eventi in programma e ringraziato l’orchestra ha voluto fare due doni a coloro che hanno reso possibile la serata offrendo la loro disinteressata collaborazione. Alla signora Alessandra Canale una pregiata pubblicazione d’Arte del libro sulla sede dell’Associazione, la Basilica di san Silvestro in Tivoli, un opera storico-artistico, presentata all’Ambasciata d’Italia presso la S. Sede. Al Maestro Giuseppe Galli un crest dell’associazione, raffigurante il Pontefice Silvestro sorretto da de angeli e sormontato dalla tiara pontificia, emblema caratterizzante il sodalizio e segno distintivo del sodalizio.La serata si è conclusa con un ultimo brano musicale al quale ha fatto seguito la prevista conviviale di tutti i partecipanti che hanno avuto occasione di conversare amabilmente, rinvigorendo legami di amicizia e progettando programmi in linea con lo spirito e le finalità del Sodalizio Silvestrino. Personalità intervenute : S.E.l’Ambasciatore D’Italia presso la Santa Sede Daniele Mancini e la gentile consorte Anna Rita, S.E. il Sig. Matthew Shieh-Ming LEE Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario di Taiwan presso la Santa sede, S.E. il Ministro plenipotenziario Antonio Morabito già ambasciatore d’Italia a Montecarlo; il Prefetto di Forli, Dott. Fulvio Rocco de Marinis, il Procuratore Capo di Perugia dott. Luigi de Ficchy e consorte, il senatore Giorgio Buonaiuto e l’Onorevole Calicatrà, l’ On. Calabrò, la Signora Taormina. Tra i presenti si sono notati il Barone Michele M. Biallo, i principi Ruffolo di Ravello, Marina Pignatelli, Schiavone di Favignana il Duca d’Este Orioles e la Baronessa Loredana dell’Anno. La professoresse e Storiche dell’Arte Serena Baccaglini e Paoluzzi, nonché la nota gallerista romana Ida Benucci, l’editore Sarpi, e tanti, tanti altri.