Atti straordinari del Consiglio di presidenza

Creato Lunedì, 23 Dicembre 2019 14:44
Scritto da Uff. Stampa Segreteria Generale

ATTI DEL CONSIGLIO

Nella recente riunione del Consiglio di Presidenza, tenutosi con convocazione straordinaria presso la Sede, sono emerse alcune proposte tra le quali – di seguito- ne riportiamo due.

La prima riguarda la costituzione di una “Commissione per la Cultura”, la cui nascita è sorta a seguito delle numerose richieste, da tempo pervenute da più parti, di proporre, organizzare supportare eventi culturali che tocchino i campi della Cultura a 360 gradi.

La Commissione, già costituita sul piano giuridico, prenderà il via con l’inizio dell’anno 2020 e sarà composta di membri del Sodalizio Silvestrino di riconosciuta competenza nell’ambito delle attività svolte durante la propria professione o che abbiano maturato e coltivato specifici interessi.

Il Consiglio valuterà anche l’inserimento di membri esterni che, pur non appartenendo all’Associazione, nel tempo, abbiano dato prova di vicinanza, concreta collaborazione e specifica capacità, unitamente ad una spiccata preparazione nelle materie per le quali si richiederà riconosciuta esperienza.

Quanti volessero fornire il loro contributo saranno benvenuti.

        Al fine di valorizzare al meglio la specifica competenza, si invitano gli interessati ad inviare un curriculum aggiornato, non oltre il 30 gennaio, suggerendo lo specifico e riconosciuto campo d’interesse.

Saranno presi in considerazione anche qualifiche intervenute e maturate nel corso degli anni, indipendentemente dalla specifica preparazione istituzionale, purché comprovate da riconoscimenti della competente Autorità di settore.

La Commissione cultura sarà composta da 7 a 9 membri, con durata d’incarico triennale, rinnovabile per tre mandati ad eccezione per coloro che avranno dato prova di inequivocabile competenza e riscontri…

La seconda proposta approvata, riguarda  l' Istituzione del settore giovani che prenderà il nome di “ Cadetti Silvestrini”.

La fascia di età prevista per l’accoglienza è stata individuata tra i 18 ed i 25 anni.

A loro saranno affidati ruoli di supporto nelle attività del personale addetto al cerimoniale, contribuendo, qualora necessitasse, nel coadiuvare anche le incombenze della segreteria.

Al raggiungimento dell’età prevista per il passaggio quale Benemerito/a, che viene elevata ai 25 anni , ai due Cadetti più meritevoli che avranno dato prova di costanza, continuità di presenza e di lodevole espletamento degli incarichi loro affidati, sarà consentito l’ingresso al Sodalizio “Motu proprio”.

Avranno un coordinatore interno e pur godendo di una relativa autonomia, faranno capo al Cerimoniale e direttamente al Rettore Presidente.

L’attività dei “Cadetti” , inoltre, avrà uno speciale “Regolamento” che indicherà divise, comportamenti, servizi da svolgere all’interno del Sodalizio e quanto necessario per lo svolgimento dell’attività loro demandata.

L’ammissione alle file dei “Cadetti Silvestrini”, previsto in   un numero chiuso che non supererà le 100 unità, sarà primariamente riservato ai parenti degli associati per poi aprirsi a coloro che ne faranno richiesta.