Camminiamo oltre i limiti

Camminiamo oltre i limiti

  • Post author:
  • Post category:News

Carissimi Associati, associate e simpatizzanti tutti,

è con particolare piacere che Vi rendo partecipi di una lodevole iniziativa alla
quale ci è stato chiesto di prendere parte. Una straordinaria occasione per
fare del bene ma anche per continuare, silenziosamente, l’opera di Amore verso
i più sfortunati.

Più che le mie parole, di seguito, riporto una sintesi di quelle pervenute, nella
speranza che, anche questa volta, come già in passato, vi sarà qualche anima
buona che vorrà rendersi partecipe. Non
importa quanto si raccoglierà o l’entità della somma che ognuno vorrà donare,
ma sarà bello poter dire “Io c’ero”,

Perché tutti siano pienamente coinvolti e consapevoli di quanto si è in animo di fare,
al termine della raccolta fondi ed a consegna avvenuta del materiale
acquistato, fatte salve le disposizioni governative, sarà organizzato un
importante evento che vedrà gratuiti partecipi coloro che avranno aderito
all’iniziativa.

Di seguito la lettera a firma del fondatore e Presidente, Arturo Mariani.

“Caro Monsignor Casolini di Sersale, conoscendo l’impegno e l’aiuto che l’Associazione da Lei fondata e presieduta, in passato, ha rivolto a favore di realtà disagiate, Le invio la presente
per metterla al corrente di un nostro progetto che ho molto a cuore. Vorrei
rendere partecipe Lei e la sua associazione “Cavalieri di San Silvestro” della
nostra missione. In Africa ci sono circa 80 milioni di persone
disabili (10% della popolazione), e circa 40 milioni sono amputati o con
disabilità motorie. Un’altra cifra pazzesca è quella relativa allo sviluppo
della disabilità: oltre 400.000 persone in Africa ogni anno diventano disabili.
La consapevolezza globale dello sviluppo inclusivo della disabilità affrontano il
rifiuto/esclusione della società anche mentre lottano per avere una possibilità
nella vita. Pertanto, senza dubbio, c’è un forte bisogno di affrontare questo
problema enorme, ed è per questo che The Right Foot Project è stato concepito per fornire stampelle agli amputati e alle persone che vivono con
disabilità motorie in Africa.Troverà in allegato a questa lettera il progetto nel dettaglio. L’associazione No Profit Goldstand
si rivolge a Voi per cercare il Vostro sostegno per lo sviluppo di
questo progetto di cambiamento e rinnovamento. The Right Foot Project è nato per fornire ausili di base come le stampelle a persone amputate e disabili
con problemi motori in tutte le regioni africane. Sostenere questa missione non solo migliorerà radicalmente la vita a milioni di persone con disabilità, ma avrà un grande
impatto sociale a livello internazionale, in particolare qui in Italia.Sarà un privilegio, e soprattutto un grande impatto concreto avere il
Vostro sostegno. Aspettiamo un riscontro positivo da parte Vostra per poter camminare
insieme (e permetterlo anche a chi non può) nella sua realizzazione”. Grazie.

Credo che queste parole non abbiano bisogno di ulteriori commenti e la garanzia
della serietà e bontà dell’iniziativa a noi proposta, trova fondamento anche nel fatto che il giovane presidente, che mi onoro conoscere personalmente, viva in prima persona questa disagio che, per nulla, ha limitato l’entusiasmo di vivere e di aiutare a vivere che potremo conoscere anche attraverso Google, il suo nominativo e non mancheranno video o foto che permetteranno approfondimenti di merito.

Nella allegata lettera che potrete visionare all’interno del nostro sito ufficiale si troveranno la finalità del progetto che ci vede partner.

ARRIVATI AD UNA RACCOLTA’ DI 2000 EURO
L’ASSOCIAZIONE NE VERSERA’ ALTRETTANTI

L’occasione mi è cara per rivolgere un cordiale saluto e ringraziarvi vivamente per quello che potrete fare.